GOVERNANCE e ORGANIZZAZIONE

organigramma

 

POLICY

 

LILA Milano adotta nei confronti di soci, dipendenti, collaboratori, volontari, sostenitori e utenti politiche inclusive e partecipative basate sui principi della non discriminazione, del rispetto della diversità e della solidarietà.

La promozione dell'empowerment, individuale e di comunità, ha da sempre orientato il nostro agire. Lavoriamo “con” e non “per” le persone. Ognuno è riconosciuto nella sua individualità e unicità, senza pregiudizi o generalizzazioni e ogni intervento inizia dall’accoglienza dei singoli come persone aventi dei diritti. Miriamo a raggiungere il cambiamento dell'atteggiamento sociale attraverso il consenso e la partecipazione informata.

Crediamo che essere una Fondazione senza scopo di lucro, che persegue finalità di solidarietà sociale, non sia sufficiente a connotarci come socialmente responsabili, non ci esima dall’adottare politiche di gestione interne ed esterne concrete e coerenti con la nostra mission e i nostri valori e dal “rendere conto” agli stakeholder di quanto realizzato.

I nostri progetti e le nostre ricerche sono seguiti e condotti da personale esperto, regolarmente assunto, affiancato da consulenti e professionisti ad hoc. I volontari seguono un percorso di formazione approfondito e sono seguiti e sostenuti nelle attività attraverso le riunioni di équipe e le supervisioni cliniche e metodologiche. Consideriamo la trasparenza nei confronti di tutti coloro che quotidianamente sostengono e credono nel nostro agire un valore fondamentale. 

Sul sito sono reperibili i Bilanci e le Relazioni delle attività, strumenti fondamentali di condivisione allargata con i nostri stakeholder del percorso fatto, di successi e fatiche.

Per maggiori informazioni consulta i bilanci, le relazioni attività, la policy e la carta dei servizi.

 

Child Protection Policy 


Da oltre trent’anni LILA Milano si occupa di interventi rivolti ai minori, sia in contesti scolastici (scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado) che extra scolastici (centri diurni, comunità di accoglienza, CAG). Nel rispetto della mission della Fondazione, orientata alla tutela dei diritti di ciascun individuo, abbiamo ritenuto importante provvedere alla stesura di una Policy specificatamente dedicata ai minori e alla definizione di criteri e principi di condotta a loro tutela. 
Riteniamo di prendere parte in questo modo, nel nostro piccolo, alla diffusione e promozione di sensibilità e attenzione verso questa fascia di popolazione, con il fine prioritario di contribuire a evitare che si verifichino episodi di violenza e abuso nei confronti di bambine, bambini e adolescenti.
Tale impegno riguarda naturalmente anche la realizzazione delle nostre attività e dei programmi di intervento che coordiniamo, coinvolgendo nell’adesione ai principi della Policy il nostro personale (volontario e non), i soci, sostenitori, enti partner e stakeholder.


La policy sulle donazioni

 
LILA Milano ha scelto fin dalla sua costituzione di lanciare appelli e realizzare campagne di raccolta fondi con un linguaggio rispettoso della dignità delle persone HIV positive, senza toni allarmistici o sensazionalistici e senza far leva sul pietismo, per contribuire a combattere lo stigma e la discriminazione che ancora si accompagnano alle tematiche dell’AIDS.
Utilizza esclusivamente un linguaggio e immagini non discriminatori, che non evochino paura e colpa, per rappresentare la normalità di coloro che vivono con l’HIV.  Ha aderito a “Parlare Civile” un progetto nonché guida online di Redattore Sociale per i giornalisti sui temi a rischio discriminazione, tra cui quello dell’HIV.
LILA Milano si impegna a far sì che per i donatori sia possibile:
  • scegliere il progetto da sostenere e specificare la destinazione del proprio contributo
  • essere informati attraverso il sito e le comunicazioni periodiche dell’andamento delle attività sostenute e dei risultati raggiunti
  • prendere visione dei bilanci e delle relazioni delle attività
  • ricevere un riscontro delle donazioni effettuate per poter usufruire dei benefici fiscali
  • prendere contatto con la sede per ricevere informazioni o materiale
  • avere la garanzia che i propri dati siano tutelati in base alla normativa sulla privacy
Si impegna inoltre a
  • comunicare e condividere i princìpi che ritiene fondamentali, contenuti nella mission
  • perseguire l’efficacia e l’efficienza gestionale attraverso i suoi organi di governo operare in maniera trasparente, impegnandosi a redigere il bilancio e a renderlo pubblico sul proprio sito internet.

LILA Milano è parte della Federazione LILA Onlus, organizzazione selezionata da Istituto Italiano della Donazione, che aderisce al database IODONOSICURO.

 

RESPONSABILITÀ SOCIALE

 

La Responsabilità sociale d’impresa indica l’adozione su base volontaria di pratiche di gestione –interne ed esterne- chiare, trasparenti, inclusive e in grado di coniugare gli obiettivi economici con quelli sociali e ambientali in un'ottica di sostenibilità e integrazione con la comunità e il territorio.
(Commissione Europea, Libro Verde, 2001). 

Essere una Fondazione senza scopo di lucro, che persegue finalità di solidarietà sociale, non è sufficiente a connotarci come socialmente responsabili. Riteniamo fondamentale adottare politiche di gestione interne ed esterne concrete e coerenti con la nostra mission e i nostri valori e “rendere conto” ai nostri stakeholder di quanto realizzato.

Per questo da sempre adottiamo nei confronti dei nostri soci, dipendenti, collaboratori, volontari, sostenitori e utenti politiche inclusive e partecipative basate sui principi della non discriminazione, del rispetto della diversità e della solidarietà.

I nostri progetti e le nostre ricerche sono seguiti e condotti da personale esperto, regolarmente assunto, coadiuvato da professionisti consulenti ad hoc. I nostri volontari seguono un percorso di formazione e sono coadiuvati nello svolgimento delle loro attività da personale esperto.

La promozione dell'empowerment, individuale e di comunità, ha sempre orientato il nostro agire. Lavoriamo “con” e non “per” le persone. Ogni persona è vista e riconosciuta nella sua individualità e unicità senza pregiudizi o generalizzazioni. Ogni nostro intervento inizia dal riconoscimento del singolo come persona avente dei diritti. Miriamo a raggiungere il cambiamento dell'atteggiamento sociale attraverso il consenso e la partecipazione informata.

Consideriamo la trasparenza nei confronti di tutti coloro che quotidianamente sostengono e credono nel nostro agire un valore fondamentale. La programmazione e la rendicontazione delle attività, il reperimento e l’utilizzo dei fondi –pubblici e privati, le quote destinate ai costi di struttura e ai progetti, la scelta degli obiettivi e della strategia per raggiungerli e l’analisi dei risultati raggiunti nel corso dell’anno sono oggetto di condivisione con i nostri soci, collaboratori e partner.
Inoltre pubblichiamo annualmente i Bilanci e le Relazioni delle attività,  strumenti fondamentali che ci permettono di condividere in maniera allargata con i nostri stakeholder il percorso fatto, i successi e le fatiche.

Il nostro modo di intendere la responsabilità sociale riguarda anche le modalità con cui reperiamo i fondi, in particolare privati, per le nostre attività. L’attivazione di collaborazioni con aziende profit non è per noi solo un’opportunità per ricevere donazioni e dare continuità alle nostre attività rendendole sostenibili, ma rappresenta una scelta consapevole di integrazione con la comunità e il territorio, volta a promuovere quel cambiamento sociale e culturale alla base della nostra mission.
Scopri di più

I nostri stakeholder

Il nostro modo di agire e i nostri interventi prevedono il coinvolgimento diretto e attivo degli stakeholder di volta in volta interessati, la cui partecipazione contribuisce al raggiungimento di obiettivi condivisi. Gli stakeholder entrano in gioco con modalità e strumenti differenziati in base al grado di implicazione nelle tematiche dell’intervento e alla capacità finanziaria e organizzativa, in un’ottica di sostenibilità, responsabilità sociale e prevenzione comunitaria partecipativa.

 

Pin It

Iscriviti alla Newsletter

Email


Compilando l'iscrizione alla Newsletter acconsenti all'utilizzo dei tuoi dati (privacy policy).