AREA PREVENZIONE - CARCERE

LILA Milano coopera al Progetto EKOTONOS, attivo presso la Casa Circondariale di San Vittore, sin dal suo avvio nel 1992. Il progetto vede come protagonisti i detenuti e le detenute, oltre ad altre realtà del privato sociale; da molti anni non gode di finanziamenti. L’équipe LILA Milano dedicata agli interventi in carcere entra settimanalmente a San Vittore operando sia nella sezione femminile che negli altri reparti maschili. In passato, la Fondazione ha realizzato interventi anche presso il carcere di Bollate. Gli obiettivi di questi interventi sono mirati a contribuire a una migliore qualità di vita delle persone ristrette, nel rispetto della loro dignità e dei diritti; a prevenire la diffusione di HIV e altre IST e a sviluppare attività di informazione, promozione della salute e del benessere.

 

PROGETTI REALIZZATI

 

 massima sicurezzaMassima sicurezza : Il progetto ha realizzato interventi di prevenzione delle infezioni da HIV ed epatiti tra la popolazione detenuta nelle carceri milanesi di San Vittore e Bollate e ha offerto occasioni di orientamento e sostegno alle persone detenute con HIV e/o Epatiti incontrate nel corso delle attività. Sono state inoltre organizzate sessioni formative dedicate al personale sanitario e della Polizia Penitenziaria impiegato presso le strutture.

 

facce_e_maschere.jpg

Facce&Maschere : Il periodico esce per la prima volta nell’aprile del 1997 e nasce da un’esigenza molto sentita da parte delle persone detenute a San Vittore: quella di raccontare e raccontarsi, e di far conoscere le proprie storie dentro e fuori dal carcere. Il titolo della testata è stato scelto da un gruppo di persone detenute presso la casa circondariale di San Vittore assieme ad alcuni volontari LILA Milano, che hanno poi costituito il nucleo centrale della redazione.  Il giornale viene pubblicato con periodicità semestrale/annuale, in base a specifici finanziamenti ottenuti o alle disponibilità della Fondazione.

igiene

Opuscolo Igiene e Prevenzione : Nell’ambito delle attività svolte presso la Casa Circondariale di San Vittore, sono stati programmati degli incontri dedicati all’elaborazione da parte delle persone detenute di alcuni materiali grafici utili a produrre un breve e sintetico volantino. Il focus dei lavori realizzati è stato quello della salute e dell’igiene; il materiale è stato poi assemblato da un punto di vista grafico, stampato e consegnato alle persone detenute incontrate e reso disponibile per tutti i nuovi giunti che avrebbero fatto ingresso in struttura.

 

 

 

 

 

 

 

Pin It

Iscriviti alla Newsletter

Email


Compilando l'iscrizione alla Newsletter acconsenti all'utilizzo dei tuoi dati (privacy policy).