Da oltre 25 anni contro i luoghi comuni

HIV & DRUGS

La trasmissione dell’HIV attraverso l’uso promiscuo di siringhe e materiale iniettivo rappresenta una quota molto bassa delle nuove infezioni (>10%), a differenza degli anni ‘80 e ‘90 nei quali superava l’80%, perché la diffusione dell’eroina il suo uso iniettivo sono state sostituite da altre sostanze e altre modalità di consumo. Tali sostanze e modalità hanno comunque un importante impatto sull’infezione da HIV dal momento che tutte, illecite o lecite come l’alcol, alterano la percezione del rischio in modo determinante, ad esempio nell’attività sessuale.

L’uso inalatorio di sostanze (sniffare) può trasmettere altre infezioni, prima fra tutte quella da epatite C, attraverso la condivisione di cannucce o altri materiali da inalazione e il contatto con le mucose nasali.  Anche il fumare condividendo pipe o strumenti simili, se taglienti, può veicolare l’HCV e la Tubercolosi.
L’uso iniettivo resta comunque diffuso e non solo finalizzato al consumo di eroina. Nella comunità gay, ma non solo, è in aumento l'uso di stimolanti quali crystal meth, mephedrone e cocaina, che vengono consumati anche per via endovenosa;  è diffuso anche l'uso di ketamina per via intramuscolare.  Queste sostanze sono iniettate e consumate soprattutto durante sex parties.
L’uso promiscuo di materiale iniettivo ovviamente espone a un alto livello di rischio.
Le informazioni che seguono sono rivolte a coloro che già consumano sostanze per via iniettiva e sono finalizzate a ridurre al minimo i rischi e i danni connessi alla modalità di consumo.

Ricordiamo che l'abuso di sostanze stupefacenti causa dipendenza fisica e psicologica e può danneggiare gravemente la salute. L’uso di droghe NON trasmette l’HIVL;  sono le modalità di consumo che possono esporre al rischio di contrarre infezioni. Per ulteriori informazioni sulle sostanze si consiglia di visitare il sito LILA Nazionale (link)

USO DI MATERIALE INIETTIVO (endovena e intramuscolo)

  • Usa sempre il tuo materiale per iniettarti le sostanze: aghi, siringhe, cucchiaini, tamponi o fiale, filtri, acqua
  • Procurati e controlla che la siringa sia nuova e sterile
  • Usala una sola volta possibilmente, sappi che l’ago si arrotonda e deforma già dopo il primo uso
  • Evita di farti da solo/a, in particolare se usi una nuova sostanza e se consumi eroina dopo un periodo di astinenza
  • Se usi eroina, sappi che Il succo di limone, che viene comunemente usato per sciogliere la sostanza, può essere molto pericoloso in quanto può causare infezioni (anche gravi) che colpiscono il cuore e gi occhi. Usa limoni che siano ancora mangiabili o acido citrico e ricordati che i limoni sono migliori dell'aceto
  • Usa acqua distillata e, se non ne hai, assicurati che l'acqua sia potabile
  • Tieni con te salviettine disinfettanti, cotone e cerotti - potrebbero servirti
  • Usa sempre e solo la tua siringa, non scambiarla con altri
  • Evita di farti sempre nello stesso punto e sappi che ripetute iniezioni causano danni alla pelle e alle vene (ulcere, ascessi, collassi dei vasi sanguigni) e possono portare a infezioni gravi (setticemie, tetano, endocarditi) se le condizioni igieniche non sono ottimali  

SE TI FAI IN VENA

  • Non farti più sostanze contemporaneamente - eroina, amfetamina, cocaina, etc.
  • Assicurati di aver preso bene la vena; i 'fuori vena' provocano infezioni che guariscono con difficoltà, lasciano sempre brutte cicatrici e possono essere molto dolorosi;
  • non farti sempre nella stessa vena ed evita di farti nelle mani, nei piedi, nel collo, nell'inguine e nel seno: c'è il pericolo di pungere un nervo, un osso, un tendine o un’arteria.
  • Inietta la sostanza verso l'alto, seguendo la corrente del sangue

DOPO ESSERTI FATTO:

  • Metti il tappo all'ago della siringa o spezzalo
  • Butta via la siringa in un contenitore o un cestino e procuratene una sterile
  • Se non puoi trovarne una nuova lava la tua:
  • due sciacqui di acqua fredda
  • due sciacqui di candeggina o varechina
  • altri due sciacqui di acqua fredda

I RISCHI:

  • Usare insieme, prestare o dare la siringa può diffondere HIV ed epatiti
  • Farsi male o usare materiale sporco può danneggiare le vene, causare infezioni gravi, ascessi, "febbre ossea" e mettere a rischio la tua vita
  • Troppa aria o particelle non completamente disciolte possono provocare embolie
  • Eroina più pura del solito o miscelata ad altre droghe, oppure assunta dopo molto tempo che non ti fai, possono provocare una overdose.

USO DI MATERIALE PER SNIFFING

L’uso in comune di cannuccie o altri strumenti per inalare può trasmettere l’HCV e altre infezioni e ormai molto studi lo hanno accertato. Questa modalità non è a rischio per quanto riguarda l’HIV.

 

 

logo sito small
Test rapido per rilevare HIV, HCV (epatite C) e Sifilide presso la nostra sede

Tutti i primi giovedì del mese
dalle 17.00 alle 20.30

ico tel
....... 02 89455320 .......

Lunedì 09:30 - 13:00
Martedì 14:00 - 18:00
Mercoledì 09:30 - 13:00
Giovedì 14:00 - 20:30
Venerdì 09:30 - 13:00
Facebook Twitter YouTube

Scrivici

Prima di scriverci ti invitiamo a prendere visione della nostra Informativa sulla privacy.
da 
 
Per favore inserire questo testo nel riquadro sottostante awkxurko Aiutaci a prevenire lo SPAM!
    

LILA Milano ONLUS - Fondazione di partecipazione
Via Carlo Maderno, 4 - 20136 Milano - C.F. 97076850151
Tel. 02 89400887 / 02 89403050 - Fax: 02 89455196 - Centralino AIDS: 02 89455320
Copyright © 2015. All Rights Reserved.
Informativa su cookies e privacy